In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
La creazione dell'ignoranza

Capitolo 5

La dottrina della setta potrebbe trovarsi costretta a confrontarsi con sistemi di comprensione del mondo alternativi o competitivi. 
 
A questo proposito vengono elaborate speciali definizioni che chiariscono al seguace in che modo è tenuto a considerare le altre filosofie e le persone che le rappresentano. Se l'affiliato è a conoscenza dell'esistenza di soluzioni alternative, potrebbe rivelarsi necessario creargli un'ignoranza, in modo tale da fargliele rigettare a priori, in maniera istintiva. In Scientology, come succede col razzismo, viene inculcata nel seguace una conoscenza errata di quella parte dell'umanità che viene detta dei wog o "negri". 
 
Considerate, per esempio, la relazione che intercorre tra Scientology e la Psicologia. Entrambe offrono spiegazioni e metodi per modificare il comportamento individuale dell'uomo, e pertanto potrebbero essere viste come antagoniste. 
 
Scientology cerca di invalidare la psicologia (e la psichiatria) descrivendole entrambe come un'unica indifferenziata generalità da identificarsi nella scuola fisiologia di Wilhem Wundt (1832-1920). In tredici anni non ho mai sentito uno Scientologo comunicare qualcosa anche vagamente informata sull'attuale stato della psicologia. Skinner, Maslow, Erikson, Piaget sono tutt'uno con Wundt. Studiare (o insegnare) psicologia è considerata un'eresia. 
 
Accettare e diffondere un simile punto di vista richiede la creazione di un'ignoranza. Questo può arrecare notevoli pregiudizi all'intelletto di una persona. 
 
La campagna privata di Scientology del 1991 contro la psichiatria portò a una guerra sul medicinale anti-depressivo Prozac; una guerra in cui, come al solito, i singoli Scientologist erano completamente all'oscuro dei fatti e si limitavano a seguire la direzione del gruppo (La Psichiatria Uccide, ammonivano gli adesivi appiccicati sui paraurti delle auto). 
 
Un'investigazione dell'americana FDA [Federal Drug Administration], sollecitata dalla campagna diffamatoria di Scientology, ha stabilito che il Prozac è sicuro ed efficace. Nel frattempo tuttavia il clamore suscitato pubblicamente ha privato molti pazienti di un aiuto di cui avevano gravemente bisogno, come il Wall Street Journal ha riportato il 19 Aprile 1991. Il commento di uno dei rappresentanti del produttore del Prozac è stato:  "È una rivelazione demoralizzante vedere come 20 anni di solide ricerche da parte di dottori e scienziati siano state demolite in 20 secondi di morsi voraci da parte degli Scientologist e dei loro legali". 
 
Un altro esempio della creazione dell'ignoranza: Scientology si presenta al pubblico adornandosi di sfumature pseudo-scientifiche (vedi il fare riferimento alle opinioni e ai pronunciamenti di Hubbard come dati e tecnologia), che la fa sembrare qualcosa di scientifico. Questa tendenza la porta a ridicolizzare gli scienziati - ad esempio i fisici, spesso personificati nella persona di Albert Einstein, un nome di certo conosciuto da tutti - perché Scientology asserisce di essere molto più avanzata di qualsiasi scienza esistente sulla Terra nel ventesimo secolo - una dichiarazione non convalidata da alcuna prova di cui io sia a conoscenza. 
 
Una persona che ha ricevuto un'educazione scientifica potrebbe incontrare seria difficoltà a disimparare abbastanza per diventare un credibile abitante di questa setta. Chiunque cerchi di applicare i normali standard di validità e il metodo scientifico ai dati di Scientology diviene all'istante un nemico ("Sta attaccando la mia religione"). Per sopravvivere nel gruppo la persona deve pertanto crearsi un'ignoranza. 
 
Un ulteriore esempio di evidente e testarda ignoranza è il cosiddetto Rundown di Purificazione di Scientology, un presunto programma di disintossicazione predisposto da Hubbard e basato su saune ed elevate dosi di niacina [15] e altre vitamine. Questo metodo costituisce il fondamento del Narconon, che non è altro che un tentativo di reclutamento fatto sotto le mentite spoglie della riabilitazione dalle droghe (secondo gli stessi proclami promozionali della Chiesa, Narconon è il ponte per Il Ponte). 
 
Il Dr. James J. Kennedy, membro del National Council Against Health Fraud (Consiglio Nazionale contro le Truffe sulla Salute, gruppo che ospita tra le sue file anche l'ex Medico Generale degli Stati Uniti Dr. C. Everett Koop) cita studi medici sugli effetti della niacina, e conclude: 
 
 

«Non esiste alcun credibile riscontro alle affermazioni che larghe dosi di niacina eliminino le tossine dal cervello, dai tessuti adiposi o da altre parti del corpo [...] esporre la gente a [...] effetti collaterali potenzialmente seri con la pretesa che sta venendo 'disintossicata', 'ripulita' o 'purificata' è pura ciarlataneria.»
 

In cos'altro Scientology vuole che crediate? Provate a pensare a cosa dovreste ignorare per ritrovarvi d'accordo sui seguenti capisaldi della dottrina di Scientology: 

 
  • Una sola persona (L. Ron Hubbard) ha fatto tutto bene e nessun'altra al mondo ha alcuna chance di raggiungere la verità se non convenendo con Hubbard (in altre parole, egli è l'esclusiva e unica possibile Fonte di Scientology). Il che vuol dire credere a cose come: 
 
  • Alcune storie di fantascienza cosmica "scoperte" da Hubbard che si suppone noi tutti abbiamo vissuto nelle vite passate sulla terra e altrove milioni di anni fa. I nostri problemi e situazioni non possono essere compresi o risolti senza fare riferimento a cose che possono essere conosciute soltanto attraverso i metodi di (e l'appartenenza a) quest'unico gruppo. 
 
  • I metodi di Scientology forniscono prova sufficiente e definitiva della fattualità delle esperienze di vite passate e altri fenomeni che si affermano esistere, a dispetto di ogni altro standard di prova e valutazione. Al di là di Scientology non vi è alcuna speranza per l'uomo e per l'umanità. Soltanto Scientology possiede la Verità e nessuno ha modo di apprendere la Verità se non diventando uno Scientologo. Ogni altra speranza o promessa di miglioramento è nella migliore delle ipotesi falsa oppure "soppressiva" se è antagonista a Scientology.
 
  • Dato che soltanto quest'unico gruppo possiede e potrà mai possedere la tecnologia di Scientology, soltanto esso può realizzare le mete di Scientology. Ogni opposizione al gruppo è opposizione a queste mete. Le mete di Scientology sono etiche per definizione, perciò qualsiasi cosa appoggi il gruppo e le sue azioni viene considerata etica.
 
Quest'ultima asserzione giustifica la disseminazione di Scientology fatta con l'impiego di tecniche di Vendita Dura e il diritto rivendicato dal gruppo di controllare ogni aspetto della vita dei seguaci, ad esempio ricorrendo a rapporti di conoscenza. Questi ideali conducono a un'ulteriore considerazione, ovvero che una persona non può essere metà dentro e metà fuori Scientology, e questo giustifica la dedizione totale pretesa dall'affiliato e il controllo totale che la Chiesa esercita su di lui. 
 
È irrilevante per la fede degli Scientologist che Hubbard - l'uomo che ha fatto tutto per benino - sia la stessa persona che, secondo ampie testimonianze rese in tribunale, ha mentito in continuazione sulla sua infanzia, educazione, carriera militare, attività di ricerca e molto altro, accumulando milioni di dollari grazie alle tecniche di Vendita Dura usate dai suoi seguaci. Eppure, nonostante le numerose avvisaglie di pericolo, molte cose possono essere fatte suonare razionali grazie a un'informazione opportunamente controllata e a una buona propaganda. 
 
 
 
INDIETRO   INDICE   AVANTI
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it