In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Racconti dal regime: ... Bugie, fottute bugie e statistiche

Di Murray Luther **, corrispondente non ufficiale dalla Chiesa di Scientology

Tratto da truthaboutscientology.com, traduzione di © Martini, primavera 2004.

 
Mark Twain era uno scettico fervente. Arrivò al punto di considerare i presunti numeri reali pubblicati dal governo statunitense come la forma più bassa di falsità, peggio delle bugie e delle fottute bugie. Twain ci ricorda che dovremmo sempre chiederci da dove vengono le cifre "ufficiali", come ci si è arrivati e con quale metodo sono state calcolate.

Ricordate la favola del giovane arciere così abile con arco e freccia da guadagnarsi il rispetto di tutto il regno? Come racconta la storia, gli abitanti del villaggio avevano scoperto bersagli disegnati sugli alberi di tutta la foresta, ognuno con una freccia piantata al centro. Quando un ragazzino si fece avanti dicendosi l'artefice di tanta bravura, il re lo invitò a palazzo per onorarlo come un eroe. Quando il re chiese al ragazzino come era diventato così esperto con arco e freccia egli rispose che era stato molto facile. Prima aveva scoccato la frecce, poi vi aveva dipinto intorno i bersagli.

Penso a questa favola ogni volta che leggo le ultime statistiche che la Chiesa di Scientology sbandiera al pubblico agli event annuali della notte di Capodanno. Ho iniziato a chiedermi se gli scientologist abbiano mai notato che il management non ha mai suggerito che una qualsiasi delle sue statistiche sia in calo. Potete scommetterci i pantaloni che ogni Capodanno la chiesa racconterà che alla fine dell'anno è tutto in crescita, e il prossimo anno sarà di nuovo tutto in crescita. Gli scientologist semplicemente se lo aspettano senza discutere.

Naturalmente tutto questo fa porre un'altra domanda: Perché dover continuare ad andare all'event di Capodanno, se si conoscono già i risultati? Personalmente è una delle ragioni per cui non ci vado più. Sono diventati tediosamente prevedibili, delle parate preconfezionate e autoreferenti. Per favore, qualcuno mi dichiari e mi metta alla berlina. Se volessi solo un buffetto potrei andare ad una convention di Amway.

I numeri perennemente grandiosi della chiesa dimostrano quanto sia facile raccogliere e manipolare cifre che riflettano in modo favorevole praticamente tutto. Se poteste clonare un ragioniere e farlo diventare un executive della chiesa, e aggiungervi un po' di DNA di Joseph Goebbles, molto probabilmente otterreste le statistiche della Chiesa di Scientology, quelle del tipo che essa intende per uso pubblico - una ridondante cavalcata di bagliori statistici che potrebbero accecare anche un incontro del Partito di Norimberga. Hip Hip Hurrà!

Nonostante il gioco dei numeri della chiesa, però, a volte la realtà deve prevalere. E questo sta diventando il caso del gioco del compleanno, in cui le org gareggiano sulle stats di produzione. Per anni il loro grido di battaglia è stato "quintuplicate le vostre statistiche ogni anno!" Bene, la semplice osservazione rivelerà anche al più leale degli scientologist che la chiesa non è mai arrivata nemmeno vicino a quel tipo di espansione. La soluzione? Ricalibrare lo strumento di misurazione. L'ultimo stratagemma in questo senso è un nuovo progetto che pone la scena ad un livello più realistico. Una delle grandi spinte del 2003 è che tutte le org raddoppino la produzione di preclear indirizzati sui livelli OT. Anche al più pessimista tra gli scientologist questo obiettivo può sembrare almeno fattibile.

La chiesa affronta un diverso tipo di problema matematico quando si tratta del progetto per portare tutte le org alla dimensione di Saint Hill, ma la soluzione potrebbe essere abbastanza facile. Basta ridefinire che cosa si intende per Saint Hill Size. Quando la Chiesa di Scientology morde più di quanto possa masticare può sempre cambiare il metodo di tabulazione e ridisegnare il grafico per rientrare nella sua stravagante visione di "espansione mondiale senza precedenti".

Al giorno d'oggi non sentirete molto parlare di progressi su vasta scala, almeno non in termini di crudi numeri. All'ultimo event dell'Anniversario della IAS si sono avute al più cifre vaghe, del tipo "raddoppiato il numero dei clear" e "raddoppiato il numero dei completamenti OT". È stato anche annunciato che sei org hanno raggiunto la Saint Hill Size, comprese quelle di Venezuela, Budapest e Padova. Chissà che cosa significa? Chissà quale metodo tortuoso di permutazioni matematiche è stato usato per arrivare al totale desiderato? Credo che una qualsiasi e veloce ispezione di chiese e missioni possa mostrare che la "Saint Hill Size" è quanto meno un concetto dubbio e flessibile.

Non sono sulle linee del management quindi le mie sono soltanto speculazioni, ma come possibile scenario vedo qualcosa di questo genere: organizzate un grosso seminario, forse in un fine settimana, e promettete lazzi, sollazzi e forse anche un ricco buffet gratuito. Tenete una conferenza, un po' di processing di gruppo e un po' di co-auditing. Fate in modo che i public firmino come "staff dell'event" per aiutare organizzazione e supervisione dell'event. Se riuscite e mettere insieme qualche decina di persone, magari un centinaio di partecipanti, avrete statistiche istantanee in tutte le categorie più importanti della chiesa: numero di staff, ore di auditing, ore di addestramento, punti-studente e completamento corsi. Saint Hill Size istantanea. Almeno per un giorno.

In effetti è questo tipo di scenario che descrive le mosse degli ultimi numeri della chiesa. Parte della "Fase Due per la Salvezza Planetaria" comprende un programma relativamente nuovo disegnato per istituire un "esercito di Ministri Volontari". Il programma VM è il tonico perfetto per le statistiche sofferenti della chiesa. Forse è stato ispirato dagli attacchi dell'11 settembre, ma il suo scopo va oltre il mero desiderio di svolgere un servizio per la comunità. Meno di un mese dopo la caduta delle Torri Gemelle la chiesa annunciò la "Wake-Up Call" che incoraggiava tutti gli scientologist ad aumentare le loro attività in favore del gruppo. Venne messo assieme un nuovo programma, e ci si aspettava che gli scientologist facessero immediatamente il Corso del Ministro Volontario. Executives, registrar e staff del call-in lasciavano a intendere che il corso fosse obbligatorio, e sia ai singoli che alle org vennero dati incentivi per completarlo entro la fine del 2001.

Il Corso del Ministro Volontario è breve, costa poco e apre la strada ad astute, nuove statistiche. Un caso pertinente sono i rapporti della chiesa per l'anno 2002, con 248 nuovi capitoli di VM. La designazione di questo nuovo gruppo è miele per chiunque vi sia coinvolto, specialmente per gli scientologist che non vogliono caricarsi del gravoso peso di un contratto Sea Org, o che vogliono evitare di spendere migliaia di dollari per aprire una missione in franchise. L'alternativa? Diventate Ministro Volontario, telefonate ad un paio di amici scientologist che siano d'accordo ad applicare Scientology alla loro comunità ed eccolo qui - un nuovo capitolo VM. E c'è di più. Ogni settimana potrete chiamare il VM Chapter In-Charge della vostra org e riportare il numero di persone della vostra comunità a cui il "capitolo" ha applicato Scientology. Non solo potrete generare statistiche del tipo "numero di procedimenti di Scientology applicati" o "numero di nuovi public introdotti a Scientology", ma avrete per giunta grandi titoli: gli scientologist stanno salvando il Pianeta su scala globale!

L'aggiunta più recente al programma del Ministro Volontario è la Cavalcata del Ministro Volontario, che prevede un "padiglione mobile del Ministro Volontario". Fondamentalmente si tratta di uno spettacolo religioso sotto il tendone. L'ironia è tentatrice se non irresistibile, ma basti dire che questa nuova stravaganza burlesque ha tutte le sembianze di un revival evangelico della domenica sera, con dentro un po' di Cirque du Soleil. Billy Graham incontra Barnum e Bailey. Sarebbe troppo chiedere di vedere veri credenti che gettano in aria le stampelle al ritmo di "Ho visto la luce"?

Potete attendervi di vedere presto una nuova caterva di statistiche, tutte generate dal nuovo show viaggiante della Chiesa di Scientology che arriverà presto nella città vicina alla vostra. Come riferito su Scientology News N. 22 il padiglione consegnerà "assist, test e valutazioni oltre altri servizi dei Ministri Volontari". E non lasciatevi ingannare, non è tutto. "Una volta che [le persone] saranno state aiutate e avranno acquisito realtà sulla tech, esse verranno addestrate con seminari, conferenze e come studenti del corso VM, in modo da poter aiutare se stesse e gli altri". Il significato in termini numerici di tutto questo è evidente. Le nuove Cavalcate VM "non forniranno soltanto servizi ma, cosa più importante, consegneranno anche seminari, conferenze e corsi a centinaia [in corsivo nel'originale] di persone alla volta". Indubbiamente il dipartimento PR della chiesa avrà una giornata campale nel cercare di trasformare i numeri in arrivo in luminosi esempi dell'espansione di Scientology.

State pensando di diventare un Ministro Volontario? Bene, amici e vicini, avrete bisogno del nuovo "Come Fare" - il manuale VM - e del nuovo Pacco dell'Hat di VM. E nessun Ministro Volontario vorrà stare senza il comodo ed elegante kit del Programma di Ministro Volontario che comprende un opuscolo descrittivo del programma e copie dei riconoscimenti e appoggi che la "crociata" ha ottenuto da organizzazioni ed agenzie ufficiali di tutto il mondo. Accidenti, ci sarà magari dentro anche un decoder segreto? Forse quello no, ma c'è senz'altro un vero potenziale per dare vigore alle "vendite di materiale di LRH".

Quindi, se siete stanchi del lento incedere della vostra org locale, se vi siete stufati di vedere gli OT colare attraverso i ranghi alla velocità del miele nel il contagocce, allora il nuovo programma dei Ministri Volontari fa decisamente per voi. Non farete degli auditor (e men che meno degli OT), ma farete un sacco di importanti "statistiche-che-mostrano-quanto- Scientology-si-sta-espandendo", quel tipo di numeri che il management della chiesa desidera ardentemente - il tipo di numeri che una volta Mr. Clemens chiamò irrisoriamente statistiche.


Murray Luther è lo pseudonimo di uno scientologist da 25 anni, attualmente in buoni rapporti con la chiesa. È il fondatore di Scientology Independent Network, un gruppo di difesa per ex membri della Chiesa di Scientology.

Tutti i punti di vista qui espressi sono di Murray Luther e non necessariamente riflettono i punti di vista di truthaboutscientology.com, di scientology-lies.com, di Allarme Scientology [o del traduttore!]

Tutto il materiale di Murray Luther è coperto da copyright, tutti i diritti sono riservati. Il materiale pubblicato da Murray Luther su Internet può essere riprodotto a soli fini non commerciali.

 
 
 
INDICE avanti
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, impaginazione e codice html - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it